sabato 6 luglio 2013

MULLER THURGAU DURELLO (2011) - CANTINA DI SOAVE



La classica acidità tipica dell'uva Durella, vitigno autoctono dei Monti Lessini situati tra Verona e Vicenza, unite alla freschezza e ai profumi dell'aromatico Muller Thurgau.
Nasce quindi con l'idea di garantire freschezza e profumi intensi questa cuvee di due vitigni diversi tra loro ma che sanno amalgamarsi bene grazie alle loro principali caratteristiche.

La cantina di Soave, famosa per il lavoro di qualità svolto nel corso di decenni, ha saputo meglio di altre cooperative italiane selezionare attentamente i soci con l'obiettivo ben preciso di migliorare anno dopo anno la qualità dei propri prodotti, con una particolare attenzione ai vitigni autoctoni come Garganega, base del Soave, e Molinara, Corvina e Rondinella da cui si producono Valpolicella classici, ripassi e Amoroni.
L'ultimo acquisizione è la Cantina di Montecchia di Crosara che ha portato in dote la doc Lessini Durello.

All'analisi visiva il vino si presenta cristallino nel bicchiere, con un delicato sentore di fiori bianchi e mela acerba e alcune note agrumate nel finale.
Il bocca è piacevole il pizzicore delle bollicine, la freschezza e la sapidità, buono l'equilibrio naturalmente spostato sulle durezze, con un finale a dire il vero non particolarmente lungo.

Un vino ideale come accompagnamento di spuntini salati ma anche frittate alle verdure.



2 commenti:

  1. Il durello Muller secondo me è abbastanza vicino al Durello come lo può essere una copia d'autore, comunque lo degusto volentieri in ogni occasione. F.C. Como---

    RispondiElimina
  2. Vino buonissimo dalle caratteristiche dolci da servire in tavola si sposa con tutto lo consiglio vivamente. Monica

    RispondiElimina