domenica 17 maggio 2015

Vin Blanc de Dauphin (2014) - Grosjean


Vin Blanc de Dauphin di Grosjean

Freres Grosjean nasce nel 1969 quando Dauphin iniziò a imbottigliare il vino prodotto nei suoi tre ettari di vigna.
L'azienda è situata tra i comuni di Quart e Saint Christophe, dove si trovano i vigneti dell'azienda in cui vengono coltivati i vitigni Petit Rouge, Petin Arvin, Gamay, Pinot noir, Fumint, Cornalin e altri minori.
L'azienda è certificata bio e dal 1975 non vengono effettuati trattamenti insetticidi o acaricidi, mentre le concimazioni sono solo di origine organica.



Tra i diversi vini prodotti, alcuni dei quali avevo assaggiato durante lo scorso Vinitaly, mi ha incuriosito un vino trovato in una enoteca chiamato Vin Blanc du Dauphin.


Questo vino è uno strano blend di Muscat, Pinot grigio e Muller Thurgau, non molto pubblicizzato dalla stessa azienda e poco conosciuto in generale, tanto che in rete devo dire ho trovato ben poche informazioni.
Versandolo nel bicchiere si può notare un giallo paglierino molto scarico, quasi trasparente.
Tra i profumi presenti e ben distinti, possiamo ritrovare delicati fiori di campo, erba falciata e più in generale una rotonda vena vegetale.
In bocca è piuttosto verde, con ancora la nota vegetale che si ripresenta puntuale sul palato, una scia agrumata e buona presenza acida.
È chiaramente un vino più sbilanciato sulle durezze con un finale piacevolmente amandorlato.
Nulla di indimenticabile, è comunque un prodotto più che onesto e se vi dovesse capitare di trovarlo in giro potrete acquistarlo senza riserve.


Nessun commento:

Posta un commento