sabato 26 luglio 2014

COLLI DI LUNI VERMENTINO DOC (2013) - LA COLOMBIERA

Vermentino di La Colombiera


Il Vermentino è un vitigno che pare sia stato importato dalla Spagna nel 1390, durante la dominazione degli Aragonesi e si è adattato perfettamente sui terreni vicini al mare di Ligura, Toscana e Sardegna.
In liguria il Vermentino è coltivato praticamente ovunque anche se riesce meglio sui terreni argilloso-calcarei misti a sabbie di Levante.
È altresi difficile ignorare che ad oggi il vino ligure soffre di diversi problemi, in parte legati alle condizioni morfologiche e in parte a motivi più sociali ed economici.
Inanzitutto il terreno coltivabile soprattutto vicino alle grandi città si sta progressivamente erodendo a favore di una generale cementificazione. E l'esempio più significativo è dato dal Coronata, un vino bianco semplice e beverino che come diceva il mitico Soldati era considerato il vino dei genovesi. Purtroppo ormai se ne produce pochissimo da parte di pochi produttori che insistono coraggiosi e testardi come solo i liguri sanno essere.
Il vino ligure è, a parità di qualità, più costoso rispetto alla maggior parte dei vini della nostra penisola a causa delle evidenti difficoltà di produzione; infatti non a caso si parla di viticoltura eroica, con scarsa meccanizzazione e un numero di ore lavorate per ettaro di molto superiori rispetto a qualsiasi altra regione italiana.
E per finire spesso la viticoltura in questa regione è un secondo lavoro o una occupazione da tempo libero che permette di arrotondare e non un lavoro a tempo pieno.

A fronte di queste generali considerazioni ci sono ancora molti piccoli produttori seri e profondamente innamorati del loro lavoro che danno vita a prodotti di ottima fattura.
Come il Vermentino dei Colli di Luni di La Colombiera, un Vermentino dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini, con un interessante bouquet di frutta a polpa bianca, rosmarino, una vena minerale e un delicato profumo di mandarino.
In bocca si distingue per un buon livello di freschezza e sapidità, tenuta ed equilibrio e estrema flessibilità e capacità di abbinamento con i numerosi piatti di mare e specialità liguri come la pasta al pesto o una orata al forno con contorno di pomodorini, capperi e olive.



Nessun commento:

Posta un commento