giovedì 20 agosto 2015

Verdicchio di Matelica Terre di Valbona Doc (2014) - Belisario

Verdicchio di Belisario

In provincia di Ancora e Macerata si estende la zona vitivinicola più importante delle Marche che consiste nella Doc Verdicchio, suddivisa tra quella dei Castelli di Jesi che dovrebbe regalare vini più rotondi e morbidi e quella di Matelica che generalmente concede vini meno morbidi e più spigolosi.



In vacanza mi è capitato di assaggiare il Verdicchio di Matelica Terre di Valbona, annata 2014 di Belisario, una cantina sociale che con le sue 850 mila bottiglie prodotte è sicuramente un punto di riferimento per il suo territorio.
Purtroppo questa loro versione di Verdicchio non mi ha convinto del tutto, con alcune luci e ombre.
Il colore è giallo paglierino tenue, quasi trasparente, mentre i profumi sono soprattutto orientati sugli agrumi e sui fiori bianchi, senza particolari accenni e nemmeno difetti.
Sul palato ad una discreta acidità unisce una buona corrispondenza con il naso, poi però ..... si lascia un po' scivolare via e anche come struttura non mi ha molto convinto.
Rimane comunque un prodotto di facile beva, soprattutto se viene servito piuttosto freddo come aperitivo.

Sicuramente la stagione 2014 con le sue frequenti piogge non è stata delle migliori e a mio parere in cantina non sono riusciti oppure non hanno voluto intervenire per concentrare il prodotto.







Nessun commento:

Posta un commento