martedì 18 agosto 2015

Cinque Colli Passerina Marche Igt (2013) - Cantine Marconi

Passerina Cinque Colli di Cantine Marconi

Cantine Marconi, ancora un produttore sconosciuto, ancora una positiva sorpresa tanto che l'altra sera mi sono ritrovato a pensare a come fanno tanti bevitori di vino che passano anni a bere sempre gli stessi vini, degli stessi produttori senza mai provare niente di nuovo, ancorati ai medesimi sapori e odori e a sicure certezze, ma anche ad una mancanza clamorosa di sorprese e novità, talvolta anche negative (più spesso qualcosa di neutro, che non si distingue dalla massa).



È quindi per me una intrinseca soddisfazione scovare realtà piccole, produzioni quasi artigianali, non citate dalle guide e dedicate ad un mercato di nicchia spesso relegato al territorio di produzione.

La Passerina Cinque Colli, annata 2013, di Cantine Marconi è interessante, promettente e non lascia indifferenti naso e palato nel variegato panorama dei bianchi italiani, ma soprattutto sa esprimere pienamente le proprietà varietali tipiche di questo vitigno.
Al naso spiccano le note di erbe e più in generale una chiara predominanza delle note verdi e dei fiori di campo, mentre al sorso si attesta su una generale pulizia di bocca, sulle note fresche e leggermente minerali, con un sottofondo amarognolo e vivace espressività giovanile.
Da bere piuttosto fresca in abbinamento ad antipasti di mare o ad una semplice ma gustosa omlette al prosciutto.



Nessun commento:

Posta un commento