sabato 11 marzo 2017

Berlucchi Cuvèe Imperiale Max Rosè



Berlucchi è produttore da 4,5 milioni di bottiglie l'anno e quasi 600 ettari di terreno, ma la sua produzione è caratterizzata da un costante buon livello qualitativo.
Non fa eccezione questo Berlucchi Cuvèe Imperiale Max Rosè.

Nel bicchiere si fa largo una schiuma piena e abbondante e un perlage finissimo con numerose catenelle briose.
Tra i profumi fruttati, spiccano i frutti rossi, probabilmente dovuti a quel 40% di Pinot nero che riesce a donare una eleganza discreta, poi prevalgono le note più morbide dello Chardonnay in abbinamento ad accenti agrumati e di pasticceria secca
In bocca si percepiscono le finissime bollicine che solleticano il palato, grande freschezza e ottima sapidità.
Uno dei migliori prodotti in commercio nella sua gamma.
Grazie alla sua struttura e al leggero residuo tannico lasciato dalla macerazione del pinot con le bucce può accompagnarsi con una trota al cartoccio con patate al forno.

Nessun commento:

Posta un commento