sabato 15 marzo 2014

CERASUOLO DI VITTORIA CLASSICO DOCG (2010) - VALLE DELL'ACATE

Cerasuolo di Vittoria di Valle dell'Acate

Nero d'Avola 70% e Frappato al 30% per questo interessante Cerasuolo di Vittoria di Valle dell'Acate, storico produttore siciliano di proprietà della famiglia Jacono che ha saputo credere in questo territorio della Sicilia meridionale ricco di storia enologica, a partire dalla dominazione greca e romana.
I primi riferimenti storici che parlano di Cerasuolo si hanno nel 1606, anno in cui Vittoria Colonna Enriquez, fondatrice della città di Vittoria, regalò ai primi 75 coloni un ettaro di terreno ciascuno a patto di coltivarvi anche la vite.

Valle dell'Acate ha interpretato modernamente il modo di fare viticoltura, zonando attentamente i terreni di proprietà e impiantando Nero d'Avola e Frappato per la produzione di Cerasuolo dove la terra è prevalentemente di colore rosso e di medio impasto.
Nelle note tecniche da segnalare un affinamento di 12 mesi in botti di rovere per attenuare l'estroversione dei tannini giovani e irruenti del Nero d'Avola.
Il Cerasuolo di Vittoria di Valle dell'Acate è rubino scarico, con archetti fitti e lacrime generose e lente a scendere nel bicchiere.
All'analisi olfattiva prevale abbastanza nettamente la ciliegia matura, le spezie tipo pepe nero e per finire erbe aromatiche e un pizzico di liquirizia.
Al gusto è fresco e sapido; è un vino a mio avviso leggermente più sbilanciato sulle durezze, sensazione aumentata all'effetto dei tannini sia in termini di leggera astringenza sia per un certo retrogusto amarognolo tutt'altro che spiacevole.
Il sorso è comunque pieno e avvolgente soprattutto grazie all'alcol elegante; su tutto una bella sensazione di frutta da mordere.


Nessun commento:

Posta un commento